Cereali e satelliti

L’utilizzo delle immagini dei satelliti ben si adatta al controllo e supporto gestionale delle colture di cereali.

Prendendo come esempio il mais, le immagini soprariportate evidenziano tramite indici di “vigore” ed indici di “stress idrico” lo sviluppo della pianta e l’influenza che possono avere le irrigazioni, le concimazioni e la presenza di attacchi di fitopatogeni.

Non solo, i dati dei satelliti integrati vanno poi ad integrarsi con quelli di una centralina meteo, i rilievi della fasi fenologiche del mais o altri cereali .

Poi tramite algoritmi dedicati, possono prevedere l’insorgere di malattie e la percentuale delle diverse fasi di sviluppo degli insetti e gli altri indici di benessere.

dai dati dei satelliti si ricavano modelli previsionali su attacchi di fito patogeni ed insetti ai cereali
grafico previsionale dello sviluppo della Nottua gialla

Clicca sotto e parliamone

Ghiaccioli con stevia

Si espande rapidamente l’ utilizzo della stevia nell’industria alimentare come i ghiaccioli con stevia .

A livello mondiale sono circa 10.000 i prodotti contenenti steviosidi. In Giappone il 50% degli edulcoranti è a base di stevia.

In Italia la Sammontana ha lanciato quest’ estate il ghiaccioli con stevia: il dolcificante naturale e zero-calorie.

Anche obesi e diabetici potranno gustarsi con buona pace dei loro dietologi, un buon gelato senza troppe preoccupazioni per il peso e l’indice glicemico.

ghiaccioli Sanmontana alla stevia
ghiaccioli alla stevia

Nel settore yogurt sono comparsi , in questi giorni, due nuovi prodotti:

Yakult Light con estratto di stevia

Yakult stevia

I greci , insieme con gli spagnoli fra i primi a coltivare estensivamente la stevia, presentano al pubblico e nelle GDO, il loro OIKOS

Yogurt OIKOS

Yogurt TRIPLO-ZERO

  • zero zuccheri
  • zero dolcificanti artificiali
  • zero grassi

Non mi stancherò di gridare : COMBATTIAMO i prodotti di origine asiatica e valorizziamo la ns. agricolura con prodotti innovativi e redditizi come la stevia.

Bambù gigante batte mais 1 a 0

Home » mais

Se fosse una partita di calcio, potremmo dire : Bambù gigante batte mais 1 a 0

E di oggi (2016) la notizia della Coldiretti che il mais sta quotando 0,18 € al chilo contro 0,195 al chilo di quello extra-comunitario, l’ ennesimo “schiaffo” agli agricolori italiani.

Non và meglio con il pomodoro che si regge sui contributi comunitari , sottoquotato rispetto a quello marocchino.

Ne ho avuto conferma diretta dai produttori di Vittoria e Pachino nel ragusano, durante un mio viaggio a gennaio per promuovere il bambù gigante

Bambù gigante batte mais: un esempio di bambuseto nel torinese
bambuseto nel torinese

In Cina, con una popolazione di oltre un miliardo di persone da sfamare, troviamo 34 milioni di ettari a mais contro i 7 milioni, un quinto circa, a bambù gigante .

Perchè non provare a diversificare partendo da pochi ettari da dedicare a bambù gigante, le enormi estensioni a mais ?

In Italia attualmente il rapporto è lo 0,15% di superfici a bambù gigante rispetto al granoturco e con redditività attese dieci volte superiori probabilmente bambù gigante batte mais 1 a 0 !

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: