Più olio coi satelliti

Il controllo satellitare è uno strumento innovativo per tenere costantemente sotto controllo, con costi modesti, i tuoi ulivi ed avere risposte certe alle seguenti problematiche:

  • ottimizzazione delle irrigazioni
  • ottimizzazione dei trattamenti (es. mosca olivo)
  • ottimizzazione momento raccolta
  • ottimizzazione interventi e rilievi in campo

Le risposte vengono date dalle foto satellitari fatte a diverse lunghezze d’onda integrate coi rilievi delle fasi fenologiche ed eventi sul campo, il tutto elaborato tramite specifici algoritmi presenti sulla piattaforma Agricolus e consultabili a computer e con smartphone sul campo: diseguito alcune immagini satellitari e diagrammi disponibili all’agricoltore.

Immagine satellitare dell’uliveto prima e dopo l’elaborazione fatta dagli algoritmi di Agricolus: le zone di colore rosato e rosse indicano gli ulivi che necessitano di interventi
andamento di una infestazione di mosca dell’olivo nei diversi mesi

Il tutto viene spiegato dal sottoscritto e dall’assistenza telefonica fornita da un team di agronomi a disposizione dei clienti per guidarli ad intrapprendere le azioni agronomiche più opportune.

Interventi proposti agli associati delll’Organizzazione Produttori Olivicoli Regione Umbria sulla base dei dati provenienti dagli oliveti e dai satelliti

Decisioni mirate e tempestive si traducono nel tempo, in una produzione di olive in maggiore quantità e di qualità superiore. L’abbonamento al servizio dati satellitari parte da 100 € all’anno a secondo degli indici agronomici richiesti e del numero di ettari dell’ oliveto fotografato. Per qualsiasi chiarimento chiamami Dott. Massimo Somaschini 3701323488 wattsapp

storico di differenti indici di vegetazione con cui monitorare lo stato di “benessere” degli ulivi

Maturazione dell’uva e satelliti

QUANDO VENDEMMIARE ???

E’ la domanda che presto si faranno tutti i viticoltori, che in questi ultimi anni di cambiamenti climatici hanno visto spostarsi notevolmente le date di raccolta.

Come diceva una famosa ricercatrice Linda Bisson nel lontano 2001 :

“ad un certo punto, la sintesi delle caratteristiche enologiche desiderabili cessa. Questo è il miglior momento in cui raccogliere i frutti, prima del deterioramento delle caratteristiche dell’uva; è importante definire la maturità ottimale dell’uva e sviluppare chiari tratti chimici o biochimici che possono essere utilizzati per determinare il picco di maturazione”.

 i parametri classici per analizzare il grado di maturazione dell’uva sono:

  1. Il grado zuccherino
  2. L’acidità, valutata come pH e/o come acidità totale

Le immagini satellitari, l’indice di vigoria NDVI, ed altri dati , elaborati dagli algoritmi della piattaforma AGRICOLUS e la mia assistenza, permettono di avere ulteriori elementi di valutazione per determinare il “momento giusto “.

Due importantissimi nuovi strumenti si aggiungono ad uso del moderno viticoltore:

L’indice di Winkler: ovvero il rilievo automatico della media delle temperature giornaliere al di sopra di 10° C in un certo periodo, più gli altri indici sotto-evidenziati, il tutto elaborato da uno specifico software

Indice di Huglin (più preciso) : rilievo ed elaborazione delle temperature come sopra descritto, più la temperatura massima giornaliera, la latitudine, più un valore di correzione in base al vitigno ed alla varietà.

L’appiattimento della curva degli indici dopo una progressiva ascesa, indica il periodo ottimale di raccolta !

Tutte le elaborazioni tengono conto, durante tutta l’annata agraria, del rilievo giornaliero delle fasi fenologiche secondo lo schema BBCH, delle irrigazioni, delle provabilità d’insorgenza di fitopatie,delle operazioni colturali e concimazioni registrate.

Calcio e vigneti: originale binomio !

Abbiamo decine di satelliti che ogni giorno passano sulle nostre teste, addio privacy ed allora almeno approfittiamone !

Così come il campo della squadra di calcio del cuore, con le immagini satellitari siamo in grado di controllare lo stato di benessere delle colture agricole a costi irrisori.

Avete letto bene a partire da meno di 10 € al mese possiamo costruirci uno storico agronomico delle nostre colture che siano vigneti, frutteti, orticole , bambuseti, ecc.

Partendo dal livello base l‘indice di benessere/vigoria NDVI possiamo capire come stanno le nostre piante, e con altri indici, le loro necessità irrigue o di concimazione, i pericoli metereologici o fitopatologici, in atto od imminenti.

Presentazione piattaforma Agricolus: https://bit.ly/3gWMVF9

Di fatto otteniamo:

  • l’innovazione del processo produttivo e del metodo di lavoro fino all’indice di maturazione delle uve di Winkler e Huglin https://bit.ly/3vQiTbx
  • l’ottenimento di risultati concreti in termini di miglioramento qualitativo e quantitativo delle produzioni;

Case story Cantine Lizzano:https://bit.ly/3vP72dV

Per gli oliveti uno speciale programma studia e prevede i fabbisogni idrici, le fasi fenologiche e la lotta alla mosca Bactrocera oleae. Con la mia assistenza e la tecnologia adatta posso assisterti nelle fasi cruciali della coltura vedi https://bit.ly/3dbLjGG

Posso gestire diverse aziende in remoto controllandole con i satelliti, rimanendo in contatto giornaliero con l’agro-imprenditore che può fare tesoro della mia esperienza per risolvere le problematiche agronomiche della sua azienda.

Riassumendo perchè scegliere…

Via Gaetano Donizetti 50
Carate Brianza, MB 20841
Italy