Bambù e satelliti “case story”

Due mesi fà sono stato interpellato da un agricoltore laziale che aveva un grave problema al suo bambuseto.

Nella piantagione iniziata 4 anni fà, le piante si presentavano più basse di quello che avrebbero dovuto essere, di un verde pallido e con una crescita nei diversi lotti per un totale di sette ettari, fortemente disomogenea.

piante di bambù gigante clorotiche e disomogenee

Recatomi di persona ho potuto constatare che non erano in corso attacchi da fitopatogeni, le concimazioni erano state fatte correttamente ma le analisi del terreno erano vecchie di oltre due anni, e le irrigazioni avevano una periodicità sbagliata.

Con l’ausilio della tecnologia satellitare, ho consigliato un abbonamento “easy” a soli 100 € all’anno (canone base) ma che ci desse come si può vedere nell’immagine in testa, una valutazione “oggettiva” dell’indice di stress idrico nei diversi appezzamenti. Successivamente ho proposto di intervenire nella turnazione dell’acqua con periodi di irrigazione più lunghi.

Le immagini satellitare elaborate da specifici algoritmi, a sole tre settimane parlano da sole: le zone rosse/rosate con maggiori sintomi di siccità, si erano ridotte a vantaggio di quelle azzurre ove i bambù incominciavano a rispondere positivamente ad una irrigazione più consona alle loro necessità.

Altre fasi agronomiche quali concimazioni e trattamenti antiparassitari o lavorazioni possono essere monitorati e valutati ogni 4-5 giorni col passaggio dei satelliti Sentinel 2 con altri indici quali “indice di vigore ” ed “indice di clorofilla”.

Inoltre queste periodiche rilevazioni permettono di costruire uno storico della piantagione potendo inequivocabilmente valutare come e quando effettuare o modificare operazioni agronomiche specifiche per determinati fini.

Riassumendo cosa si può fare con..

Per maggiori informazioni od abbonamenti anche più performanti, senza impegno, contattatemi wattsapp 3701323488

Pubblicato da

Massimo Somaschini

Laureato con 50ennale esperienza maturata in Italia ed all'estero in progetti integrati agro-industriali e sistemi satellitari per l'agricoltura di precisione