Il vivaio di piante madri realizzato da Ital Stevia nel trapanese sta dando ottimi risultati. Sono iniziate in questi giorni le operazioni di ripicchettaggio per formare vassoi omogenei di 104 piantine l’uno.

vivaio TP 2

A fine aprile inizieranno le consegne alle aziende che hanno prenotato le piante madri ibride. Queste imprese daranno vita ad aree pilota nelle province di Trapani, Agrigento, Catania, Fano e Rimini per passare nel 2019 a colture estensive di stevia su più ettari.

Come si può constatare leggendo anche i precedenti post, le piantagioni da Trapani si stanno propagando in altre regioni del Centro/Nord Italia. Piantagioni hobbistiche sono in atto da oltre 3 anni nelle zone di Pinerolo in provincia di Torino, questo a riprova che con alcuni accorgimenti ( teli bianchi e pacciamatura ) la stevia può superare inverni non eccessivamente rigidi ma tranquillamente temperature a -4° / -5° C.

In Sicilia siamo fiduciosi che dal secondo anno si possa arrivare facilmente a 2,5/3 raccolti all’ anno , andando ben oltre la redditività di 13.000 € di media annuale attesa per ettaro per un ciclo di quattro anni e con contenuti costi di gestione.

vivaio TP 1

Si ricorda che oltre alle piante ibride vengono fornite agli agricoltori tutte le note colturali, una centralina in comodato per il controllo degli stress idrici, un impegno al ritiro del prodotto.   INFO: Dott. Massimo Somaschini 3701323488